Bimbirimbò

Approfondimenti

NATURE DEFICIT DISORDER, Natura mi manchi! parte I

NATURE DEFICIT DISORDER, Natura mi manchi! parte I
giugno 20
10:30 2015

Nature deficit disorder disfunzione sottovalutata?

Recenti ricerche dimostrano come i bambini sottoposti all’inquinamento atmosferico presentino problemi respiratori fin dai primi mesi di vita, compromettendo di conseguenza le funzioni polmonari.

Insomma, anche una semplice passeggiata col passeggino in mezzo al traffico di una grande città può compromettere la salute di vostro figlio. A trattare l’argomento è uno studio apparso sull’American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine condotta dall’Institute of Environmental Medicine del Karolinska Institute svedese.

La ricerca ha preso in considerazione 1900 bambini dalla nascita fino agli 8 anni di vita, la ricerca ha concluso che, soprattutto nei bambini già sensibili ad alcuni allergeni o in quelli asmatici, lo smog aveva pesanti effetti negativi sulla funzionalità polmonare. C’è inoltre da ricordare come l’aumento esponenziale negli ultimi anni di bambini allergici e asmatici sia ormai dimostrato essere causato dall’altissimo tasso di smog nelle città.

E’ come dire che i bambini delle grandi città hanno “polmoni da vecchi fumatori”. Medici e psicologi mettono in guardia periodicamente da un’elevata esposizione a videogiochi, tv e computer che rende i nostri figli aggressivi, oltre che sedentari.

Richard Louv, giornalista e studioso americano, sintetizza queste tematiche nel suo libro “L’ultimo bambino dei boschi”, ed individua un vero e proprio “disturbo da deficit di natura”, che non è una malattia vera e propria, ma una condizione di vita, un modo di essere.

Sono sempre di più i ragazzi che conducono un’esistenza chiusa in interni soffocanti dove regnano videogiochi, computer, televisori, imprigionati in città spesso carenti di aree verdi e dominate da traffico e smog. Tra le paure dei genitori e la difficoltà di movimento e di sfogo in spazi aperti, i bambini e gli adolescenti accusano ogni giorno di più disturbi quali obesità, disattenzione, svogliatezza, noia, depressione, ansia.

Il problema quindi non è solo dei singoli, ma dell’intero pianeta che in un futuro potrebbe pagare il prezzo di questo disinteresse crescente. Sebbene i sintomi si manifestino soprattutto nei bambini, è probabile, che la sindrome da deficit di natura sia oggi una malattia che, in senso lato, affligge tutto il mondo occidentale o gran parte di esso, in cui la routine casa/macchina/ufficio/palestra/casa è ormai diventata la normalità e gli spazi di ricreazione sono guidati, circoscritti e protetti (sport/palestra/cinema/locale).

 

 

Fonti www.education.com

L’ultimo bambino dei boschi – Richard Louv

 

L'autore

bimbirimbo

bimbirimbo

Bimbirimbò è un sito dedicato all’infanzia pensato per una gestione più serena della vita famigliare, grazie ad informazioni pratiche, utili e concrete. Un manuale online di sopravvivenza famigliare, uno strumento per sapere come fare, cosa fare, dove e quando.

Articoli correlati

5 commenti

  1. luke bryan tour
    luke bryan tour aprile 03, 09:34

    Incredible points. Great arguments. Keep up the amazing work.

    Reply to this comment
  2. sarah
    sarah marzo 24, 20:37

    you have amazing blog!! just bookmarked this page..

    Reply to this comment
  3. inexpensive essay help
    inexpensive essay help marzo 31, 14:34

    Take advantage and buy cheap assignments online from us and get the work done the way you like and imagine.

    Reply to this comment
  4. custom essays by professional essay writers and services
    custom essays by professional essay writers and services settembre 22, 09:32

    during the school holidays, I try to take back their child in the village that he would get healthier and feel good

    Reply to this comment

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.
I campi richiesti sono segnati con *

Current day month ye@r *

Le ultime novità dall'e-shop!

Bimbirimbò su Facebook

Iscriviti alla newsletter di bimbirimbò

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli approfondimenti, le notizie e le offerte di Bimbirimbò