Bimbirimbò

Approfondimenti

Gli album da colorare limitano la creatività?

Gli album da colorare limitano la creatività?
ottobre 06
10:39 2014

Sull’argomento “album da colorare” i pareri sono molto discordanti: ci sono studiosi che affermano che il proporre un disegno gia’ completo, che deve essere solo colorato dal bambino, sia un momento in cui la creativita’ del bambino sara’ frustrata dalle aspettative del genitore, che si aspettera’ un rispetto dei contorni, una campitura adeguata, un uso dei colori pertinente o, in certi casi, identico al modello a fianco gia’ colorato. Se il bambino non riesce ad effettuare un prodotto soddisfacente ne’ per se’, ne’ per il genitore potra’ sentirsi inadeguato e soffrire a causa di alcune sue ancora non acquisite capacita’. Occorre, pero’, considerare che grandi disegni da colorare vengono offerti ai bambini anche a scuola e non solo per verificare le loro abilita’ a livello di campitura.

Il disegno da colorare e’ solo uno strumento che viene utilizzato per raggiungere obiettivi che possono essere molto diversi. Un disegno in bianco e nero, essenziale, stimola l’attenzione visiva e consente di cogliere molti particolari del soggetto rappresentato, senza distrattori cromatici. L’invito a colorarlo puo’ divenire un modo per “farlo proprio”, per personalizzarlo, senza dover seguire regole prescritti ve, ma dando sfogo alla propria creativita’, soprattutto se si offrono al bambino colori a dita o acquerelli. L’importante e’ che, qualunque sia il prodotto realizzato, il bambino venga gratificato con lodi per l’impegno profuso, come quando effettua un disegno libero.

Per molti bambini, cosi’, il colorare immagini gia’ disegnate puo’ divenire un piacevole passatempo, che praticano volentieri senza timore di giudizi. Inoltre la possibilita’ di seguire linee molto accurate e ricche di decorazioni e ghirigori puo’ fungere da stimolo per l’arricchimento delle loro abilita’ grafico-espressive.

L’unica limitazione all’uso degli albi da colorare, a mio parere, e’ quella che non diventino il solo modo di disegnare e colorare, perche’ i bambini, ad ogni eta’, hanno bisogno di avere a disposizione tanti fogli bianchi e colorati, di forme e dimensioni varie, sui quali poter liberamente tracciare ogni tipo di produzione grafica, utilizzando a piacere i materiali piu’ vari, magari pasticciando un po’, ma esprimendo sentimenti, pensieri, emozioni.

Condividi

L'autore

Silvia Golinelli

Silvia Golinelli

Silvia Golinelli, pedagogista, scrittrice, studiosa di letteratura per bambini, da molti anni insegna nella Scuola dell'infanzia e ricopre anche il ruolo di coordinatrice pedagogica presso la Direzione Didattica di Mirandola. Tiene corsi di letteratura per l'infanzia presso molti Enti ed Istituzioni del territorio, effettua consulenze ed animazioni nell'ambito del progetto "Nati per leggere", partecipa ad attività di volontariato di tipo culturale con l'Associazione "Sergio Neri".

Articoli correlati

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Vuoi essere il primo?

Lascia un commento

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata.
I campi richiesti sono segnati con *

Current day month ye@r *

Le ultime novità dall'e-shop!

Bimbirimbò su Facebook

Iscriviti alla newsletter di bimbirimbò

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli approfondimenti, le notizie e le offerte di Bimbirimbò